Crea sito

Il Volo degli Angeli...

 ESCAPE='HTML'

Natura, arte, storia, spirito e buona tavola.

Sembra impossibile che in una regione così piccola, incastonata nel cuore d'Italia, si possano raggruppare così tante cose.

Eppure, in Umbria, ognuno riesce a trovare quello che cerca. Un casolare trasformato in un accogliente agriturismo immerso nel verde. Un borgo dove il tempo si è fermato.

Un corteo storico che riporta indietro di centinaia di anni.

Tesori artistici senza uguali, che si parano davanti agli occhi appena varcata la soglia di una chiesa o girato l'angolo di una via.
O, più semplicemente, una strada che si perde tra vigneti e campi di girasoli. Ma anche boschi e cascate, dove la vita all'aria aperta diventa un'indimenticabile avventura sportiva.

E non dimentichiamo che questa è anche la terra di San Francesco e di Santa Chiara.

E le pietre dei paesi medievali arroccati sulle colline trasudano ancora una spiritualità tutta particolare. Raccontando di un rigore morale che si coglie in ogni piazza: dove la facciata della cattedrale e quella del palazzo del Capitano del popolo, l'una accanto all'altra, testimoniano come il potere civile e quello religioso abbiano sempre camminato insieme.

Ma è anche una terra capace di godere il meglio che offre la vita. Che ha fatto di ogni festa una celebrazione memorabile, di ogni rito un evento, di ogni piatto un esempio di alta gastronomia. Ecco allora i forti sapori delle prelibatezze norcine, con le salcicce, i prosciutti e la porchetta. Cui si accompagnano paste rustiche, sostanziose quanto gustose.

Altra gloria della tavola umbra è il tartufo, usatissimo per condire le pietanze ma anche per nobilitare lo squisito olio. E poi c'è il vino, prelibatissimo: quelle distese di vigne che coprono le colline fanno parte del Dna della regione.

Fare un viaggio in Umbria, è insomma, un'esperienza imperdibile, che parla di arte, di storia, di religione, di artigianato, di gastronomia.

Una vacanza in una terra che non si risparmia mai. Ma si concede tutta, per il piacere del corpo e dello spirito.

La Musica del Fantasma

Natura, arte, storia, spirito e buona tavola alla scoperta delle tradizioni dei nostri antenati, dall’epoca Medievale in cui i cavalieri Templari difendevano la Terra Santa e i suoi misteri fino al Rinascimento con Lucrezia Borgia governatrice del Ducato di Spoleto.

Un viaggio ricco di scoperte e curiosità che ha il potere di affascinare il cuore e lo spirito del lettore, dove le parole si trasformano in un Alchemia di Musica, provando nell'anima Emozioni e Gioia Infinita. È un vero piacere poter offrire questo mio contributo, attraverso una scelta di brani musicali medievali (No Profit), per valorizzare e far conoscere la storia per non dimenticare i nostri eroi, re e regine, cavalieri e dame...,che hanno lasciato a noi la loro eredità, anche attraverso la Buona Musica e la Poesia cantata dai Troubadours.

 ESCAPE='HTML'