PESCE DEI TEMPLARI

Pesce dei Templari

Filetto di branzino

Ingredienti

Filetti di pesce (orata e branzino); olio; vino; sale; 50 g mandorle; 50 g pinoli; 2 fette di mollica di pane; latte; 1 spicchio d’aglio; limone; olive.

Preparazione

Ricetta medievale dedicata ai famosi cavalieri. Disporre i filetti di pesce in una teglia unta d’olio, salare e bagnare di vino bianco. Cuocere in forno sino a quando risulterà morbido.

filetto di orata

Nel frattempo, preparare la salsa pestando in un mortaio le mandorle, i pinoli, la mollica di pane precedentemente ammollata nel latte e l’aglio. Quando avrete ottenuto un composto omogeneo, unirvi il succo di ½ limone e allungare il tutto con il fondo di cottura del pesce tanto quanto basta a rendere l’impasto morbido e cremoso. Aggiustare di sale e travasare la salsa in una ciotola da servizio.

Su un piatto da portata sistemare un letto di foglie di lattuga, adagiarvi i filetti di pesce, guarnirlo con spicchi di limone, olive nere, e servire con la salsa a parte.

Nella Quaresima, i Cavalieri Templari abolivano la carne, fu necessario per l’ordine organizzarsi in modo da poter avere sempre del pesce disponibile. Per soddisfare tale necessità nei luoghi lontani dal mare, dai fiumi o dai laghi i Cavalieri Templari crearono delle peschiere e dettero vita alla piscicoltura. Anche il pesce, affumicato o conservato sotto sale, faceva parte dell’alimentazione templare.

La Storia del Pesce

Informazioni su Phönix

Ancorchè nell’oscuro Medioevo della mia vita, sono convinto che un Rinascimento, un’età dell’oro mi attenda prima o poi da qualche parte in un luogo e in un tempo per me speciale. Dove e quando questo non lo so. Chi può dirlo? Chi siamo noi per scagliare la prima pietra, del resto? La Felicità non è che un cessate il fuoco nella Guerra della Vita. NULLA È REALE, TUTTO È LECITO ET SEMPER FIDELIS IN NOMINE DEI!

Precedente MERLUZZO IN AGLIATA Successivo SCAPECE DA TAVERNA